La Soluzione per la Telematizzazione delle Accise
per i Depositi Fiscali Vino

Icona rappresentativaAssistenza e Pieno supporto normativo Icona rappresentativaPay per Move Icona rappresentativaAccessibile e sempre aggiornato
BrochureDownload Brochure
Immagine rappresentativa Over BlackAziona il video

inDogana.it [ALCOAV]+[EMCS] è il software gestionale accise per i depositi fiscali vino, composto dai moduli [ALCOAV] e [EMCS] in funzione della necessità dell’esercente di emettere e ricevere il Documento Amministrativo Accise (DAA) in formato elettronico (e-AD) e svolgere tutte le attività legate alla telematizzazione delle accise.

Per la specificità della tipologia di prodotto gestito, il Vino ed il Vino Spumante, con le medesime caratteristiche, in termini di contabilità ed adempimenti InDogana.it [ALCOAV] serve anche l’acquirente comunitario di Vino (Destinatario Registrato nel settore del Vino).

A chi si rivolgeFunzionalitàFunzionalità EMCS

InDogana.it si rivolge ai produttori di vino che in media (ultimo quinquiennio) hanno una produzione non inferiore a 1000 ettolitri di vino sono obbligati a qualificarsi depositi fiscali (ne hanno comunque facoltà tutti i produttori). Il Deposito Fiscale Vino è la qualifica che assume il commerciante, oltre al produttore, allorché debba spedire il vino a paesi comunitari o all’estero. Il depositario infatti potrà estrarre il vino in sospensione d’imposta. Il depositario oltre ad emettere il Documento di Accompagnamento Amministrativo in modalità elettronica (e-AD link) dovrà assolvere agli adempimenti connessi alla telematizzazione delle accise.

InDogana.it è utilizzato in particolare da:

  • Produttori di Vino
  • Piccoli Produttori con esposizione nel mercato comunitario
  • Enoteche e depositi commerciali vino (per commercializzazioni UE o Extra UE)
  • Acquirenti comunitari di Vino e Vino Spumante

Il programma soddisfa gli adempimenti telematici per i Depositari Autorizzati nel Vino ovvero quei soggetti per i quali valgono le seguenti condizioni:

  • Il codice accisa deve esistere ed essere attivo (non cessato o sospeso).
  • Il codice accisa del soggetto obbligato, standardizzato a livello comunitario con lunghezza pari a 13 caratteri, abbia il 7° carattere con valore “V”.
  • la figura professionale deve essere “DEPOSITARIO AUTORIZZATO” o “DESTINATARIO REGISTRATO”.
  • appartenga al Settore “VINO”
  • Il tracciato record da utilizzare è quello identificato nel campo 1 di ciascun tipo record dal valore fisso “ALCOAV”.
Numero verde
Assistenza clienti

Informazioni aggiuntive