Fattura elettronica

Fattura elettronica (“fatturazione elettronica” o “dematerializzazione fattura”) indica il sistema di emissione, trasmissione e conservazione sostitutiva delle fatture che di fatto non saranno più emesse, stampate e conservate su carta. Già in vigore per l’emissione della fattura nei confronti della Pubblica Amministrazione, detta Fattura PA, dal 1 Luglio 2018 vedrà estendersi progressivamente a tutti gli operatori economici.

Dal 1 Gennaio 2019 la fattura elettronica regolerà tutte le operazioni commerciali tra imprese e professionisti. La fattura tra privati detta anche B2B ossia Business to Business invece che essere emessa in modalità cartacea sarà emessa o ricevuta in un formato elettronico.

Fattura elettronica – caratteristiche ai sensi del D.P.R. 633/1972 art. 21, comma 3:

  • integrità del contenuto.
  • leggibilità dei dati dal momento dell’emissione fino al termine del periodo di conservazione sostitutiva.

Fatturazione elettronica – date e scadenze :

  • 9 aprile 2018. Pubblicazione del decreto UE di autorizzazione per la fattura elettronica obbligatoria in Italia.
  • 1 luglio 2018. Obbligo emissione fattura elettronica carburante (rivenditori di carburanti).
  • 1 Luglio 2018. Comunicazione obbligatoria corrispettivi carburanti (rivenditori carburanti, impianti di distribuzione)
  • 1 settembre 2018. Obbligo di emissione fattura elettronica tra privati per le fatture emesse in ambito tax free shopping (Articolo 4 bis del decreto 193/2016, in sede di riconversione in legge 225/2016).
  • 1 Gennaio 2019. Estensione obbligo della fatturazione elettronica a tutti gli operatori.

Emetto.it è il software per l’emissione della fattura elettronica che dialoga con lo SDI che si integra ai software specifici per le contabilità accise e per i settori coinvolti dalla dematerializzazione dei registri MIPAAF.


Lo Stato Italiano attraverso l’Agenzia delle Entrate ha predisposto un sistema per l’emissione delle fatture elettroniche verso la PA e tra privati B2B detto Sistema di Interscambio, o più semplicemente SDI.
Le Aziende potranno così beneficiare del Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate per collegare i propri software gestionali e percorrere in tutta sicurezza l’adeguamento alla nuova disciplina.
Attraverso lo SDI l’impresa o il professionista disporrà gratuitamente del servizio di conservazione sostitutiva delle fatture in esso transitate, sollevando di fatto l’operatore da ulteriori aggravi economici.

Software fatturazione elettronica

Fattura elettronica e corrispettivi
Numero verde
Assistenza clienti

Informazioni aggiuntive